particolare vetrata papa e statua "La Parrocchia è una casa di fratelli, resa accogliente dalla Carità"
Giovanni Paolo II alla Comunità di Torre Spaccata

Diocesi di Roma
S. MARIA REGINA MUNDI
Padri Carmelitani della Provincia Italiana
Ultimo aggiornamento: 30 novembre 2019



centrale termica
Il banner segnala una importante novità e un grande impegno per la nostra Comunità.


NOTIZIE PARROCCHIALI

chiesa parrocchialeRimani informato sulle attività della Parrocchia, consulta l’AGENDA PARROCCHIALE.
Tra i prossimi appuntamenti:
domenica 1 dicembre I Domenica di Avvento, riparte come da tradizione la campagna "Avvento di Carità" con la raccolta di viveri e offerte per i poveri della Parrocchia.
lunedì 2 alle ore 18 non ci sarà la S. Messa ma la Lectio Divina;
martedì 3 nuovo corso di preparazione alla Cresima per adulti. per informazioni rivolgersi al parroco p. Francesco;
mercoledì 4 cambia l'orario dell'Adorazione eucaristica: per tutto l'inverno ci sarà dalle ore 16,30 alle ore 18,00;
- venerdì 6 alle ore 19 incontro dell’Equipe di Progettazione Pastorale;
- domenica 8 Festa dell’Immacolata Concezione di Maria e 58° anniversario di fondazione della nostra Parrocchia [pillola di storia]. La S. Messa delle ore 10 sarà presieduta dal nuovo Priore Generale dell'Ordine Carmelitano e sarà inaugurato il Presepe artistico della chiesa.
Alle ore 16, presso la Sala-Teatro parrocchiale, per la rassegna teatrale “Autunno a teatro”, la compagnia I soliti ignoti presenta la commedia “Sciuè Sciuè”.


INIZIA IL NUOVO ANNO LITURGICO: IL TEMPO DI AVVENTO

corona dell'AvventoIl termine Avvento deriva dalla parola “venuta”, in latino adventus. [scheda]
Il vocabolo adventus può tradursi con “presenza”, “arrivo”, “venuta”. Nel linguaggio del mondo antico era un termine tecnico utilizzato per indicare l’arrivo di un funzionario, la visita del re o dell’imperatore in una provincia. Ma poteva indicare anche la venuta della divinità, che esce dal suo nascondimento per manifestarsi con potenza, o che viene celebrata presente nel culto.
I cristiani adottarono la parola Avvento per esprimere la loro relazione con Cristo: Gesù è il Re, entrato in questa povera “provincia” denominata terra per rendere visita a tutti; alla festa del suo avvento fa partecipare quanti credono in Lui. Con la parola adventus si intendeva sostanzialmente dire: Dio è qui, non si è ritirato dal mondo, non ci ha lasciati soli. Anche se non lo possiamo vedere e toccare come avviene con le realtà sensibili, Egli è qui e viene a visitarci in molteplici modi.
L’Avvento è il tempo dell’attesa della venuta di Dio che viene celebrata nei suoi due momenti: la prima parte del tempo di Avvento invita a risvegliare l’attesa del ritorno glorioso di Cristo; poi, avvicinandosi il Natale, la seconda parte dell’Avvento rimanda al mistero dell’Incarnazione e chiama ad accogliere il Verbo fatto uomo per la salvezza di tutti. L’Avvento è poi tempo di conversione, alla quale la liturgia di questo momento forte invita con la voce dei profeti e soprattutto di Giovanni Battista: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino» (Mt 3, 2). Infine è il tempo della speranza gioiosa che la salvezza già operata da e le realtà di grazia già presenti nel mondo giungano alla loro maturazione e pienezza, per cui la promessa si tramuterà in possesso, la fede in visione, e «noi saremo simili a lui e lo vedremo così come egli è» (1 Gv 3, 2).


GLI EQUILIBRISTI DELLA POVERTÀ

poveriGli “equilibristi della povertà” sono le persone che hanno un reddito sufficiente a pagare un affitto o anche un mutuo, ma che riescono a malapena a pagarsi di che mangiare o a pagare le utenze. Una vulnerabilità che li fa camminare costantemente sull’orlo del precipizio della povertà vera e propria, in cui cadono di fronte a imprevisti anche minimi.
È questo il dato che emerge dal terzo Rapporto “Povertà a Roma: un punto di vista” realizzato dalla Caritas di Roma. [leggi il rapporto]
La pubblicazione, 188 pagine ricche di dati e infografiche, riporta un quadro generale della situazione socio-economica della Capitale e tre ambiti di approfondimento su sovraindebitamento delle famiglie, l’esigibilità dei diritti e il problema casa. Non manca anche un report sull’attività dei 157 centri di ascolto promossi dalle parrocchie romane.


DALLA CARITAS DIOCESANA UN CORCORSO APERTO A TUTTI

logo CaritasLa Fondazione “Caritas di Roma” bandisce un concorso finalizzato alla raccolta delle storie di persone migranti che vivono nella Capitale.
L’obiettivo del progetto è quello di creare un’occasione d’incontro fra persone di differenti culture per ridurre la distanza e la diffidenza reciproca. La città di Roma, luogo in cui convivono persone provenienti da diversi paesi, con diverse usanze e diverse religioni, esprime, sin dalle sue origini, una dimensione interculturale, in cui può manifestarsi la difficoltà dell’incontro o addirittura il rifiuto.
Un concorso per la raccolta di storie di migranti può servire a conoscere le ragioni che spingono a lasciare il proprio Paese, spesso attraverso percorsi travagliati; a conoscere le condizioni socio-economiche di luoghi lontani nella concreta evidenza di una vita; a conoscere “dall’interno” usanze e visioni di altre culture; a svelare le storie di persone che incontriamo tutti i giorni o con cui condividiamo momenti lavorativi e di vita quotidiana.
Il concorso è aperto a tutti coloro che vivono a Roma, dai 6 anni in su.
II termine di scadenza del concorso è il 20 gennaio 2020. Leggi il bando completo.


Inoltre

PAPA FRANCESCO ALLA CARITAS DI ROMA 29 NOVEMBRE 2019


collegamento esterno al sito della Santa Sede | collegamento esterno al sito della Conferenza Episcopale Italiana | collegamento esterno al sito della Diocesi di Roma | collegamento esterno al sito dell'Ordine Carmelitano | collegamento esterno al sito del settimanale diocesano Roma Sette | una preghiera a Maria



motore di ricerca interno al sito

Il sito è nato il 1 gennaio 2001 e fino al 3 dicembre 2006 aveva ricevuto 14.000 visite.
Al 31 ottobre 2019 le visite certificate totali sono state 1.106.579; grazie a tutti!

le statistiche del sito

bottone pricacy| bottone licenza| bottone note| bottone css valido| bottone xhtml valido| bottone wcag conforme

Parrocchia S. Maria Regina Mundi - Via Alessandro Barbosi, 6 - 00169 - Torre Spaccata - Roma
Tel. (39) 06 263798 - Fax (39) 06 23269025 - parrocchia@mariareginamundi.org