particolare vetrata papa e statua "La Parrocchia è una casa di fratelli, resa accogliente dalla Carità"
Giovanni Paolo II alla Comunità di Torre Spaccata

Diocesi di Roma
S. MARIA REGINA MUNDI
Padri Carmelitani della Provincia Italiana
Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2020



Signore, benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori.
papa Francesco

NOTIZIE PARROCCHIALI

chiesaGli ultimi decreti dispongo di restare a casa e di limitare ai soli casi di necessità gli spostamenti.
Le chiese parrocchiali rimango aperte con l’appello ai sacerdoti di discernere con saggezza le necessità dei fedeli e assicurare, con tutte le precauzioni necessarie, il conforto dei sacramenti agli ammalati, l’aiuto per le necessità ai poveri e a chi non ha nessuno su cui contare.
Per questo il Parroco ha ritenuto di tenere aperta la chiesa dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30.
Inoltre, come già segnalato, per mantenere un legame ‘tangibile’ della Comunità, tutti i giorni le campane della Parrocchia suoneranno alle ore 8 e alle ore 18, quando i sacerdoti celebreranno privatamente la S. Messa e i Vespri, per ricordare a tutti che la Comunità parrocchiale, se pur lontana fisicamente è vicina spiritualmente.

La Parrocchia ha aperto una pagina Facebook dalla quale stiamo trasmettendo in diretta la S. Messa e altri appuntamenti; inoltre trovate molti aggiornamenti quotidiani. Per chi NON avesse un account Facebook, abbiamo preparato un semplice Vademecum per partecipare ugualmente.
Vedi:
- la S. Messa di domenica 15 [vedi]
- il Rosario per l'Italia di giovedì 19 marzo [vedi]
- la S. Messa di domenica 22 [vedi].

DOMENICA 29 MARZO ALLE ORE 10: S. MESSA IN DIRETTA STREAMING SULLA PAGINA FACEBOOK

RITORNA L'ORA LEGALE
La notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo scatterà l’ora legale, da quel momento bisognerà spostare gli orologi un’ora avanti. Gli italiani dovranno spostare come di consueto l’orario passando direttamente dalle ore 2:00 alle ore 3:00.
Il 25 ottobre faremo il contrario per tornare nell’ora solare.


INDULGENZA PLENARIA

La Penitenzieria Apostolica ha pubblicato il 19 marzo u.s. un decreto sulla concessione di una speciale Indulgenza plenaria nell’attuale situazione di pandemia e che riguarda, in modo particolare, i fedeli affetti dal morbo Covid-19, nonché gli operatori sanitari, i familiari e tutti coloro che a qualsivoglia titolo, anche con la preghiera, si prendono cura di essi.

Il decreto prende le mosse da due riferimenti.
Il primo è la Parola di Dio: «Siate lieti nella speranza, costanti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera» (Rm 12,12). Le parole scritte da San Paolo alla Chiesa di Roma risuonano lungo l’intera storia della Chiesa e orientano il giudizio dei fedeli di fronte ad ogni sofferenza, malattia e calamità.
Il secondo è un brano della lettera apostolica Salvifici doloris di San Giovanni Paolo II, nel quale si ribadisce che la Chiesa, sull’esempio del suo Divino Maestro, ha avuto da sempre a cuore l’assistenza agli infermi e riconosce il duplice valore del dolore: «È soprannaturale, perché si radica nel mistero divino della redenzione del mondo, ed è, altresì, profondamente umano, perché in esso l’uomo ritrova se stesso, la propria umanità, la propria dignità, la propria missione».

Seguono poi le disposizioni necessarie per la concessione dell’indulgenza nelle particolari condizioni in cui si troveranno i fedeli: l’animo distaccato da qualsiasi peccato, l’unione spirituale attraverso i mezzi di comunicazione alla celebrazione della Santa Messa, alla recita del Santo Rosario, alla pia pratica della Via Cruci o ad altre forme di devozione, o se almeno reciteranno il Credo, il Padre Nostro e una pia invocazione alla Beata Vergine Maria, offrendo questa prova in spirito di fede in Dio e di carità verso i fratelli, con la volontà di adempiere le solite condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre), non appena sarà loro possibile”.

Il decreto si chiude con la supplica alla Vergine Maria, Madre di Dio e della Chiesa, che invochiamo con il titolo di «Salute degli infermi e Aiuto dei cristiani, perché voglia soccorrere l’umanità sofferente, ottenendoci ogni bene necessario alla nostra salvezza e santificazione». Qui il testo


Inoltre

Dal Sagrato della Basilica di San Pietro Momento di Preghiera e Benedizione Urbi et Orbi presieduti da Papa Francesco - 27 marzo 2020


collegamento esterno al sito della Santa Sede | collegamento esterno al sito della Conferenza Episcopale Italiana | collegamento esterno al sito della Diocesi di Roma | collegamento esterno al sito dell'Ordine Carmelitano | collegamento esterno al sito del settimanale diocesano Roma Sette | una preghiera a Maria



motore di ricerca interno al sito

Il sito è nato il 1 gennaio 2001 e fino al 3 dicembre 2006 aveva ricevuto 14.000 visite.
Al 29 febbraio 2020 le visite certificate totali sono state 1.128.008; grazie a tutti!

le statistiche del sito

bottone pricacy| bottone licenza| bottone note| bottone css valido| bottone xhtml valido| bottone wcag conforme

Parrocchia S. Maria Regina Mundi - Via Alessandro Barbosi, 6 - 00169 - Torre Spaccata - Roma
Tel. (39) 06 263798 - Fax (39) 06 23269025 - parrocchia@mariareginamundi.org